27 febbraio 2011

Un semplice saluto

Ciao, care amiche ed amici.
Torno per qualche istante in questo mio spazio virtuale ormai da mesi abbandonato a se stesso per rivolgere un affettuoso saluto a tutte/i voi, ma in particolare a coloro che in questo lungo periodo di assenza mi hanno inviato mail, commenti, messaggi per informarsi della mia salute, per farmi pervenire una parola di affetto e conforto, un pensiero positivo.
Perdonate se spesso non ho risposto tempestivamente e se il mio silenzio si protrae tanto a lungo. Ho tanta voglia di tornare ad essere presente e di riprendere le mie normali attività, anche creative, ma non ho proprio la forza per farlo. Il cammino verso la guarigione è più lungo e duro di quanto pensassi ed anche se sono certa e voglio fortemente credere che tutto passerà e tornerà a splendere il sole, per ora sono letteralmente priva di ogni energia.
Ringrazio di cuore tutti coloro che mi hanno manifestato in mille modi il loro affetto. Vi prego solo di non dimenticarmi. Io sono sempre qui, vi penso tutti, ogni tanto vi seguo e durante le mie lunghe giornate di inattività programmo un ritorno alla grande (spero!!).
Perciò, mi raccomando, aspettatemiiiiiii!!!!!!!!!!
Un forte abbraccio a tutte/i. A presto!


7 febbraio 2011

Per chi vuole continuare a camminare, fai il primo passo!

Torno, pur se fugacemente, dopo lunga assenza, ancora una volta per sensibilizzare ad un'importante iniziativa di solidarietà:

Parent Project Onlus promuove una campagna per finanziare la sperimentazione di una terapia farmacologica ideata per rallentare l'avanzata della distrofia di Duchenne. Un obiettivo che si può raggiungere inviando sms al 45507 dal 7 al 21 febbraio.







QUINDICI GIORNI in cui attirare l'attenzione sul problema della Distrofia Muscolare Duchenne e Becker e sostenere l'associazione nella  sua battaglia.


QUINDICI GIORNI in cui invitare parenti ed amici a fare il primo passo contro la distrofia di Duchenne e Becker inviando messaggi solidali per finanziare la ricerca.

QUINDICI GIORNI densi di speranze per  reagire con la forza della testimonianza personale e della volontà alla dirompenza di una malattia per cui non esiste cura.

Ciascuno di noi può fare molto per questa battaglia.  Dal 7 al 21 febbraio, ogni momento è utile per contribuire a sconfiggere la distrofia muscolare Duchenne e Becker!
Basta un semplice SMS!

Grazie!